Dibattito pubblico

dibattito2

Il dibattito pubblico è un percorso di informazione, discussione e confronto pubblico su un’opera o una decisione di interesse generale, che permette al proponente di far emergere le osservazioni critiche e le proposte sul progetto da parte di una pluralità di attori, anche singoli cittadini.

Lo scopo è quello di raccogliere i diversi argomenti con i pubblici interessati e non di pervenire alla decisione su una soluzione finale. Lo strumento è nato in Francia, dove è stato istituito con la legge Barnier del 1995, per rispondere alla crescente conflittualità delle comunità locali verso le grandi opere.
Sono tre le fasi fondamentali di un dibattito pubblico. La prima è la presentazione pubblica del progetto, che è resa possibile da un approfondito dossier illustrativo del progetto in linguaggio non tecnico. La seconda fase è una discussione aperta e il più possibile estesa sui punti critici del progetto, garantendo che tutti i punti di vista siano ascoltati e che si possa ricorrere ad expertise tecniche. La terza fase è la conclusione del processo, che avviene con la redazione da parte della commissione di una relazione finale. La diffusione dell’informazione è garantita ad un pubblico il più possibile ampio.

Avventura Urbana ha collaborato alla realizzazione del primo dibattito pubblico realizzato in Italia su una grande infrastruttura, quello promosso dalla Società Autostrade sulla Gronda di Genova. Successivamente ha collaborato ad altri dibattiti pubblici, fra cui uno sul tema del Testamento biologico, ed un altro su un intervento di sviluppo immobiliare a Celle ligure. Attualmente sta svolgendo la fase preparatoria per un dibattito pubblico sull’ipotesi di un nuovo raccordo autostradale nell’area sud di Roma.

Avventura Urbana è uno dei principali promotori, insieme a Italiadecide – Fondazione per la qualità delle politiche pubbliche, della promozione di una proposta di legge nazionale per il dibattito pubblico sulle grandi opere.