Sicurezza partecipata

sicurezza2

La sicurezza partecipata è un processo di coinvolgimento che attiva la partecipazione diretta dei lavoratori al fine di aumentare la percezione del rischio e ridurre gli infortuni nei cantieri edili.

Mette in atto i metodi dell’indagine partecipata con gli operai e con le figure tecniche di cantiere: shadowing, interviste in profondità e confronto creativo, per cercare soluzioni innovative che aiutino a prevenire gli infortuni. In questo modo si riesce a far emergere le ragioni profonde per cui il sistema di regole spesso non basta a garantire condizioni di sicurezza sul lavoro e aiuta a chiarire come rendere il cantiere più sicuro ed efficiente.

Ideato dall’esperto di sicurezza Giuseppe Amaro insieme ad Avventura Urbana, il progetto è stato sperimentato nel 2010 e 2011 nel cantiere di Porta Nuova Garibaldi a Milano, ed è ora passato ad affrontare la sicurezza dalla progettazione dell’opera alla sua esecuzione. Tre i progetti pilota realizzati nel 2012: il cantiere della nuova sede unica della Regione Piemonte, il cantiere di restauro e ampliamento del Museo Egizio di Torino e il progetto della passerella pedonale podio-podio Garibaldi -Varesinea Milano.